Antonella Minacci #CC

Vedi tutti i suoi post
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Restore me - Tahereh Mafi

La trama si può riassumere: governare un continente non è una passeggiata, condito con un classico bisticcio da innamorati (ovvio, visto che non si conoscono affatto). Peccato perché i personaggi erano belli e mi aspettavo decisamente di più. Completamente fuori luogo i pezzi di diario e poesie risalenti all'anno precedente, la maggior parte dei quali spudoratamente ricopiati da Shatter me che non c'entrano niente con la trama.

Imagine me - Tahereh Mafi

Finale senza grandi sorprese, trama un po' forzata e confusa, riemerge un po' dello stile particolare del primissimo volume in quanto abbiamo capito che all'autrice riesce bene descrivere la pazzia. Ma nel complesso una delusione.

Defy me - Tahereh Mafi

Purtroppo la trama é veramente inconsistente, metà del libro sono flashback della vita da bambini dei protagonisti (abbastanza noiosi), lo stile particolare che distingueva l'autrice é assolutamente sparito. Si salva solo il punto di vista di alcuni personaggi secondari. In questi casi mi viene sempre da pensare che questo seguito sia stato scritto da altri ...sulla scia del successo della prima trilogia

Shatter me - Tahereh Mafi

Veramente un ya appassionante. Lo stile, soprattutto nel primo volume é incredibile, delirante, pieno di immagini, metafore e sensazioni che ti fanno davvero sentire di essere dentro una persona mentalmente disturbata. Man mano che il personaggio cresce e si "normalizza" anche la scrittura cambia tono, pur mantenendo vivide metafore e similitudini piacevoli, ma ogni tanto anche troppo, infatti spesso rallentano eccessivamente il ritmo della narrazione che nel secondo e terzo libro é di pura avventura. La trama forse non é proprio originale perché é ovvio che all'inizio é proprio la storia di Rogue degli Xman, con tanto di Xavier con la sua accademia per ragazzi speciali... ma poi prosegue assolutamente per conto suo. Molto, molto romance, forse troppo per i miei gusti, ma sono giustappunto gusti personali, comunque la storia d'amore é credibile e ben costruita.

La casa senza ricordi - Donato Carrisi

Un poco confuso, solitamente mi piacciono i thriller di Carrisi, ma questo non mi ha entusiasmato, il protagonista é TROPPO sopra le righe, TROPPO ipnotismo e veramente poca realtà, per non parlare del finale ... ben poco conclusivo.

2: La furia dell'assassino - Robin Hobb

Il ritorno alla "vita" del protagonista é lento e troppo pieno di insicurezza e di segreti... verrebbe voglia di prenderlo a schiaffi, perché é ovvio a chiunque che tutti i suoi problemi si risolverebbero con un po' di sincerità...

3: Il destino dell'assassino - Robin Hobb

Molto bello: il modo di raccontare dell'autrice dolce e profondo ci accompagna in avventure in terre lontane e in profondità nelle anime degli uomini. Bella l'analisi cruda di cosa manca nella nostra società e la sensazione che nel loro mondo forse andrà meglio che a noi.

La città che siamo diventati - N. K. Jemisin

Secondo la mia modesta opinione non si tratta assolutamente di fantasy ma di fantascienza: invasori tentacolari da un altro universo (in questa ottica anche Alien è un fantasy?) Comunque un libro leggibile, a tratti piacevole, originale, ma troppo legato al territorio di NewYork per i miei gusti: non essendoci mai stata non ho capito i due terzi delle ambientazioni o delle caratterizzazioni dei personaggi, o delle finezze relative agli abitanti dei vari distretti, o addirittura le differenze di cibo o negozi o musica tra le varie parti della città. Scrittura spigolosa, in alcune parti brutale.

I mercanti di Borgomago - Robin Hobb

Nel complesso, malgrado la partenza confusa, una saga molto appassionante, ben scritta, con un intreccio pazzesco, finale non scontato, non so se proprio adatta a tutti perché alcuni temi (come lo stupro, di donne o bambini) sono un po' pesanti

La nave del destino - Robin Hobb

I personaggi sono tutti maturati fino a diventare completamente diversi da come erano nel primo libro, la trama é diventata appassionante, una droga. Bellissime dichiarazioni d'amore, decisamente mi rimarranno nel cuore.

La nave della pazzia - Robin Hobb

Decisamente con diversi livelli di lettura: se ci si ferma al primo livello abbiamo avventure piratesche, ma se andiamo oltre troviamo come e da cosa si forma una persona, cosa é veramente uno stupro, il ruolo delle donne... e molto altro.

La nave dei pirati - Robin Hobb

Libro di transizione: continua la storia e vengono approfonditi e sviscerati con puntigliosità i vari personaggi (che sono una marea): dal pirata str...issimo, alla ragazzina smorfiosa, dai serpenti di mare, alle navi senzienti, pian piano si inizia ad apprezzare una trama complessa, dove ognuno apporta una precisa sfaccettatura.

Vedi tutti

Ultimi post inseriti nel Forum

Nessun post ancora inserito nel Forum

I miei scaffali

Le mie ricerche salvate

Non vi sono ricerche pubbliche salvate