«Bibliografia massetana. Raccolta storico- ragionata degli scritti relativi a Massa Marittima, e delle opere di scrittori e tipografi massetani »

 

 

La Bibliografia massetana è l’opera scrupolosa di Gianpiero Caglianone, promossa dal Centro studi storici “A. Gabrielli” di Massa Marittima.

L’intento del minuzioso lavoro di ricostruzione bibliografica condotto dall’autore si fonda da un lato sull’importanza della valorizzazione della memoria territoriale e dall’altro sulla tutela della coscienza storica locale.

All’interno del volume sono presi in esame gli antecedenti sulla produzione bibliografica riguardante la Maremma- da quella di Raffaello Barabesi del 1924, a quella più recente di Don Fanciulli relativa alla Laguna di Orbetello presentata nel 1991, al testo di Aldo Busatti incentrato sui principali autori che si sono occupati del tema della Maremma tra i secoli XIX e XX, fino al contributo di Giorgio Mugnaini, il quale nel 1996 diede alla luce il lavoro edito dalla Biblioteca Chelliana sui comuni della provincia di Grosseto.

Come ricordato dal Prof. Giuseppe Guerrini nella sua presentazione al testo di Caglianone, nel volume è dedicata particolare attenzione agli sviluppi della tipografia massetana, nata nel 1869 grazie all’elbano Alessandro Dionigi - poi affiancato da Giuseppe Pallini e Olinto Comparini – e alle relazioni che il territorio massetano intrattenne con quelli di Siena e Firenze, dove era presente già da tempo l’attività tipografica.

Ma il principale merito di Gianpiero Caglianone, messo in relazione con i già citati contributi meno maturi di altri personaggi impegnati nella medesima operazione di ricognizione,  è stato quello di dedicarsi all’analisi approfondita e minuta dei singoli titoli, prestando particolare cura al foglio (ancora il Prof. Guerrini ricorda l’attenzione dell’autore per la pubblicistica minore e la valorizzazione della cultura popolare) come al libro vero e proprio.

 

CLICCA QUI  per consultare la "Bibliografia massetana." 

Nessun risultato trovato.