Nella raccolta locale trovi i documenti che hanno un legame intrinseco e diretto con il territorio, che descrivono la storia, la cultura, l'arte, le tradizioni, l'ambiente del comune e della provincia di Grosseto, o rappresentano memorie e testimonianze dell'attività dei protagonisti della società locale

Utilizzando il box sottostante, puoi consultare il catalogo online della nostra Biblioteca, restringendo la ricerca al solo sottoinsieme relativo alla raccolta locale.

Se proprio non sai da dove cominciare, puoi scorrere la lista completa delle pubblicazioni e ridurre il numero dei risultati utilizzando i filtri nella colonna a sinistra..

Per approfondire le tue ricerche, consulta anche l'Atlante storico topografico dei siti di interesse storico del Comune di Grosseto e l'Archivio globale della Maremma
Includi: tutti i seguenti filtri
× Lingue Italiano
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× LQFields.FACETS-CLASS-DESC STORIA. Nordest della provincia di Grosseto

Trovati 4786 documenti.

Di macchia e di morte
0 0
Materiale linguistico moderno

Cerri, Filippo - Cerri, Filippo

Di macchia e di morte : ballata degli ultimi briganti / Filippo Cerri

Firenze : Effequ, 2022

Abstract: Questa storia ricorda quei racconti narrati attorno al fuoco, che non sono fatti di principesse e di principi ma di terre riarse, di cieli aperti e di boschi fittissimi, di potere inflitto e subito, di vite che cercano di sopravvivere come possono, quando possono. Sono le storie dei luoghi d'Italia illuminati da una luce violenta e tetra, quelli in cui si muovono i briganti: il biondo Bianciardi, il grande e inafferrabile Tiburzi, e poi il re brigante e numerosi altri figuri le cui storie originano dal vero ma finiscono nella leggenda. Intorno a loro si agitano principi e carabinieri, persone comuni, preti, contadini, carbonai, prostitute, donne e proprietari terrieri. Seguiremo le loro vicende epiche e disperate, li vedremo vivere e morire in un percorso che, in un serrato montaggio da grande epopea western, ci porta dentro la Storia d'Italia e il brigantaggio, e ancora altrove, a conoscere le sorti di personaggi indimenticabili e ad addentrarci in una terra malata che nasconde sotto il suo morbo una bellezza segreta.

Paesaggi di Toscana da Fattori al Novecento: tra macchia e realtà del vero
0 0
Materiale linguistico moderno

Paesaggi di Toscana da Fattori al Novecento: tra macchia e realtà del vero : dalla collezione della Fondazione CR Firenze / [catalogo a cura di Emanuele Barletti]

Arcidosso : Effigi, 2022

Abstract: Questa mostra celebra la bellezza dei paesaggi della Toscana partendo dalla Maremma di fine Ottocento, terra “amara” di paludi e di malaria che fu motivo d’ispirazione per celebri pittori macchiaioli come Giovanni Fattori e Luigi Gioli. Il mito della “Maremma amara” si stempera poi in un racconto più dolce ed elegiaco che si riverbera negli struggenti panorami toscani evocati da maestri come Niccolò Cannicci, Francesco Gioli, Angelo e Adolfo Tommasi, Raffaello Sorbi, Giorgio kienerk, Ulvi Liegi, Giovanni Colacicchi, Llewelyn Lloyd, Galileo Chini, Luciano Guarnieri e Pietro Annigoni. Tutte le opere descritte in questo catalogo – che comprende anche dipinti non esposti in mostra – appartengono alla Collezione d’Arte della Fondazione CR Firenze

La laguna di Orbetello
0 0
Materiale linguistico moderno

La laguna di Orbetello : storia, ambiente, gestione e progetti futuri / a cura di Monia Renzi

Arcidosso : Effigi, 2022

Le meraviglie della Costa d'Argento : dizionario etnofaunistico dell'Argentario, dell'isola del Giglio e di Orbetello / Giuseppe Tosi. Vol. 2
0 0
Materiale linguistico moderno

Tosi, Giuseppe <1945- >

Le meraviglie della Costa d'Argento : dizionario etnofaunistico dell'Argentario, dell'isola del Giglio e di Orbetello / Giuseppe Tosi. Vol. 2 / Giuseppe Tosi

Abstract: Abbiamo la fortuna di vivere in una terra di rara bellezza, dove alla bellezza appunto, si aggiunge una complessità ambientale che il mondo ci invidia. Toscana certo, ma speciale, non quella classica dei cipressi che punteggiano le strade. Quella selvaggia invece, di macchie e tomboli, di pineta e laguna, terra d’acqua e monte, tramonti spettacolari sulla collana di isole che il Tirreno accoglie ad Occidente. [...]. L’Argentario merita massima attenzione e rispetto. Due caratteristiche fondanti che hanno mosso il lavoro di Giuseppe Tosi: costante, convinto, competente, appassionato. Spesso si dice di un libro che dovrebbe stare in ogni casa del territorio. Ecco non c’è libro a cui questa osservazione si addice di più. Per aggiungere alla conoscenza delle vicende storiche che altri lavori hanno avviato, la consapevolezza reale di quanto la nostra piccola patria sia ricca. Di quanto il patrimonio naturale sia di straordinaria unicità, senza che questa affermazione rischi l’iperbole di certa facile piaggeria. [...]. Il lavoro certosino di Tosi è come una carta di tornasole, ad ogni pagina una scoperta, un tesoro naturale che abbiamo a portata di mano e che magari non sapevamo lo fosse.

Una terra di mezzo. I Longobardi e la nascita della Toscana
0 0
Materiale linguistico moderno

Una terra di mezzo. I Longobardi e la nascita della Toscana / a cura di Chiara Valdambrini

Cinisello Balsamo : Silvana Editoriale, 2022

Abstract: Originari, secondo l'Origo gentis Langobardorum e Paolo Diacono, del sud della Scandinavia, i Longobardi furono protagonisti di una lunga migrazione che nel 568 d.C. li condusse in Italia, dove crearono un regno destinato a durare poco più di due secoli. Un'epopea, la loro, che li portò anche in Toscana, terra di confine assorbita nell'orbita longobarda con l'occupazione della Tuscia, avvenuta fra il 572 e il 593. La conquista ridefinì un equilibro ormai fragile, indebolito dalla guerra greco-gotica, cui avevano fatto seguito epidemie di peste e carestie: il nuovo assetto generò ripresa e vivacità economica grazie al processo di integrazione. Il volume racconta la storia di un popolo dinamico e improntato al cambiamento, che pur segnando la prima frammentazione politica della Penisola, dopo secoli di unità garantiti da Roma, ne definì linee di civiltà e cultura che daranno l'impronta alla nascita dell'Italia medievale.

Alberese 75 anni di calcio... e la storia continua
0 0
Materiale linguistico moderno

Pisicchio, Pino <1939->

Alberese 75 anni di calcio... e la storia continua / [Pino Pisicchio]

Grosseto : Innocenti, 2022

Abstract: Nasce tutto per caso in una afosa giornata estiva. L’indimenticato Capitano della Polisportiva Alberese degli anni 70/80 Claudio Raffaelli mi mostra una piccolissima fotografia della squadra dell’U.S. Alberese del 1948 dove militava suo padre Tonino Raffaelli, eclettico giocatore dell’epoca, soprannominato “motorino”. Mi appassiono a questa foto ed inizio le ricerche delle varie foto delle formazioni che negli anni immortalavano le varie squadre arrivando così, sommando quelle scattate personalmente nella mia passione di giornalista sportivo, a racimolare circa 700 foto che nel 2008, in occasione del 60° anniversario della Polisportiva Alberese, furono oggetto di una mostra fotografica attrezzata presso l’ex Cinema O.N.C. di Alberese con grande afflusso di pubblico e di appassionati di calcio oltre alla grande soddisfazione dei “vecchi” giocatori dell’epoca

La rimessa locomotive di Grosseto
0 0
Materiale linguistico moderno

Luschi, Andrea

La rimessa locomotive di Grosseto / Andrea Luschi

Grosseto : Innocenti, 2008

Abstract: Prima che il tempo ne cancelli definitivamente ogni traccia, il libro costituisce un tentativo di recupero della storia e della memoria di un impianto minore nel 140° anniversario della sua istituzione. Al di là della propria incidenza sulla gestione della mobilità ferroviaria, ha comunque segnato anche il tessuto economico e sociale della Maremma Grossetana, offrendo opportunità di lavoro a circa quattrocento ferrovieri dal 1945 ai giorni nostri. Quello che è trascorso, oppure è mutato, oppure è scomparso lentamente, come questa piccola Rimessa locomotive, non solo sopravvive attraverso i nostri ricordi, ma appare oggi in una dimensione diversa che non deve, e non vuole apparire troppo nostalgica

Il santuario della Madonna delle Grazie (dell'Incoronata) - Arcidosso
0 0
Materiale linguistico moderno

Il santuario della Madonna delle Grazie (dell'Incoronata) - Arcidosso

[Montepulciano]: Istituto per la valorizzazione delle abbazie storiche della Toscana, 2022

«Ubi Venduntur Olera...» e tanto altro ancora
0 0
Materiale linguistico moderno

Prisco, Gaetano

«Ubi Venduntur Olera...» e tanto altro ancora : il mercato alimentare delle famiglie maremmane fra 13. secolo ed età medicea / Gaetano Prisco

Grosseto : Innocenti, 2022

Abstract: Anche con questo libro l’autore continua nel fare ricerca, ed esporne i risultati, secondo l’intento di individuare peculiarità del territorio della Maremma grossetana e del versante del Monte Amiata che vi si affaccia, in riferimento ai grandi temi della storiografia. In questo caso l’intento è quello di rilevare quali siano gli aspetti particolari, in questo territorio, di ciò che concorre all’evoluzione, ovunque, del secolare criterio culturale che identifica il ceto sociale di un uomo con la natura del cibo di cui si alimenta, per cui, ad esempio, quando è costituito prevalentemente dalle verdure, ecco che per definizione chi se ne nutre fa parte della grande massa dei poveri.

Il sole spezzato
0 0
Materiale linguistico moderno

Ceroni, Gina <Cinigiano>

Il sole spezzato : romanzo / Gina Ceroni ; prefazione di Laura Luzzetti Amerini ; nota introduttiva di Enrico Taddei

Castelfranco Piandiscò (AR), Edizioni Setteponti, 2022

Abstract: Le figure femminili principali sono: Lucrezia e Dianora, due donne, distanti per età, ma ambedue forti e coraggiose. L’opera ci presenta dapprima i vari personaggi e in seguito gli intrecci delle loro storie; tutti si ritroveranno coinvolti nell’alluvione del ’66 a Grosseto. Sullo sfondo anche l’amore di due giovani che, in mezzo a tante peripezie, trovano l’intesa di un affetto che sentono eterno. Un romanzo dove il bene vince sul male come in una bella favola. Si avverte, nella descrizione dei vari paesaggi, un amore grande, da parte di chi scrive, per la natura, per la terra di Maremma, per i suoi colori, per la sua vitalità, una natura in cui lei si compenetra per diventarne parte. Originale il passo iniziale del romanzo dove l’alluvione imminente e infine straripante si intreccia con passaggi di vicende e persone tra presente e passato. La trama della storia è proprio un sole spezzato che si ricompone nei ritrovati affetti e nell’armonia del tutto.

Bianciardi e Cassola: gli anni della diaspora
0 0
Materiale linguistico moderno

Marcucci, Massimiliano

Bianciardi e Cassola: gli anni della diaspora : atti del convegno / a cura di Arnaldo Bruni ; presentazione di Massimiliano Marcucci ; in apertura Arnaldo Bruni

Milano : ExCogita, 2022

Abstract: Bianciardi e Cassola. Gli anni della diaspora raccoglie gli atti del convegno del 23 marzo 2019 sulle figure dei sue grandi autori del Novecento. Insieme scrissero I minatori della Maremma (1956), un reportage giornalistico sulle condizioni dei minatori maremmani, che rappresenta ancor oggi un modello di stile e di sensibilità, come dimostrato dalle molteplici ristampe editoriali, anche recentissime.

Castiglione della Pescaia
0 0
Materiale linguistico moderno

Carotenuto, Luigi <1965 -> - Pettini, Pietro

Castiglione della Pescaia : la storia, l'urbanistica e l'architettura di un antico insediamento e del suo territorio / Pietro Pettini, Luigi Carotenuto

Arcidosso : Effigi, 2021

Abstract: Il volume racconta la storia urbanistica del territorio del Comune di Castiglione della Pescaia con particolare attenzione alle vicende che si sono susseguite dopo il secondo dopoguerra. La prima parte del testo affronta, con un resoconto speditivo, le trasformazioni territoriali e urbane del capoluogo e delle frazioni, avvenute dal periodo etrusco fino alla costituzione della repubblica italiana. Lo studio nella seconda parte riporta in modo dettagliato e cronologico, attraverso gli atti amministrativi emanati del Consiglio Comunale, tutti gli strumenti urbanistici, sia di iniziativa pubblica che privata adottati ed approvati fin dai primi anni '50. Il resoconto sui piani, Piani Regolatori generali, Programmi di Fabbricazione, Piani Attuativi di lottizzazione, Regolamenti Edilizi, Piani Strutturali e Regolamenti Urbanistici, è caratterizzato da una dettagliata analisi tecnica e da valutazioni politiche e culturali correlate alle condizioni dell'epoca e alle influenze sociali ed economiche provenienti dal contesto nazionale. Le politiche economiche, produttive, sociali e ambientali hanno influito profondamente sulle scelte locali più di quanto si possa pensare

Maremma
0 0
Materiale linguistico moderno

Maremma : paesaggi 1870-2020 / a cura di Marco Firmati, Andrea Granchi, Francesca Petrucci

Arcidosso : Effigi, 2021

Le spiagge della Maremma toscana
0 0
Materiale linguistico moderno

Le spiagge della Maremma toscana : guida alla scoperta dei lidi più belli della costa maremmana / volume a cura di Andrea De Maria, Claudio Merli

Acquapendente : ControStampa, 2021

Abstract: Un libro indispensabile per chi vuole conoscere i 35 lidi più belli della costa meridionale Toscana. Troverai tutto sulle spiagge: informazioni dettagliate per raggiungerle (con coordinate GPS), la facilità di accesso, servizi presenti, tipologie dei fondali, informazioni sui parcheggi, esposizioni al sole e ai venti, suggerimenti pratici, tantissime curiosità e immagini. Un percorso affascinante di oltre 100 km, dalle spiagge imperdibili alle più celebri, passando per quelle immerse nella natura incontaminata. Un viaggio straordinario in un ambiente di rara bellezza raccontato da autori locali che conoscono e frequentano le spiagge descritte

1921-1922
0 0
Materiale linguistico moderno

Marzocchi, Pier Vittorio

1921-1922 : l'Ordine Nuovo quotidiano del Partito Comunista parla della Maremma / di Pier Vittorio Marzocchi ; introduzioni di Beppe Corlito e Lucio Niccolai

Grosseto : Innocenti, 2021

Abstract: Il libro raccoglie tutti gli articoli usciti sul giornale diretto da Antonio Gramsci, quotidiano del Pci, dalla primavera del 1921 all’autunno 1922. Gli articoli sforniscono una cronaca della conquista fascista della Maremma "rossa" e della fascistizzazione violenta di Grosseto ad opera di un vero esercito di squadristi. I tasselli che ci vengono forniti da questi materiali sono un ottimo punto di partenza per ricomporre un puzzle e riscoprire il senso di una narrazione diversa da quella che, per forza di cose o per trascuratezza, ci è stata inculcata nel corso del tempo.

Donne di Maremma
0 0
Materiale linguistico moderno

Bellini, Luciana

Donne di Maremma : ritratti al femminile nella provincia del Novecento / Luciana Bellini ; prefazione di Claudia Cencini

Arcidosso : Effigi, 2021

Abstract: Ragazze, mogli e madri del Dopoguerra in Maremma, abili equilibriste nel tenere unite famiglie numerose in bilico tra padri e figli, nonni e nipoti in un'unica sceneggiatura esistenziale che apre e chiude il ciclo della vita. Sono proprio loro, di cui Luciana incarna la 'stoffa', il filo conduttore di questo libro che si divora d'un fiato, dalla prima all'ultima pagina. Le 'donne' di Luciana sono perlopiù analfabete, apparentemente all'ombra dei mariti, votate al sacrificio, protagoniste di una civiltà rurale uscita da poco dal flagello bellico. La potenza del dialetto che permea il linguaggio delle storie raccontate rispecchia il parlato della gente semplice di Maremma, una terra uscita a testa alta dai bombardamenti e dalle paludi con coraggio.

Antifascismo, guerra e Resistenze in Maremma
0 0
Materiale linguistico moderno

Antifascismo, guerra e Resistenze in Maremma / a cura di Stefano Campagna e Adolfo Turbanti

Arcidosso (GR) : Effigi, 2021

Abstract: In questo volume si pubblicano i risultati di una ricerca storica relativa alla provincia di Grosseto, che si articola attorno a tre assi principali: il fenomeno resistenziale, inteso, nella sua duplice accezione di Resistenza armata e Resistenza civile, come il risultato di scelte di soggetti diversi per età, genere e condizione sociale; la guerra totale, ricostruita attraverso l'impatto che ebbe non solo sulle condizioni materiali di vita della popolazione civile ma anche sulla struttura amministrativa della Repubblica fascista e sul sistema di occupazione tedesco; l'antifascismo, interpretato come un reticolo di relazioni e di intrecci biografici che attraversa tutto il Ventennio e che pone in relazione il contesto locale con dinamiche nazionali e transnazionali. I saggi che compongono il volume, accompagnati da una ricca appendice, seguono un criterio tematico, ripercorrendo strade già battute in passato e gettando una luce su percorsi di ricerca ancora inesplorati.

Le orchidee dell'Isola del Giglio
0 0
Materiale linguistico moderno

Gulli, Vitaliano - Tosi, Giuseppe <1945- >

Le orchidee dell'Isola del Giglio / Vitaliano Gulli, Giuseppe Tosi

Arcidosso : Effigi, 2021

Abstract: Pubblicazione divulgativa, per far conoscere i meravigliosi doni della natura che sono le orchidee che vegetano sull'isola. L'attenzione, la precisione, la qualità del lavoro svolto dagli autori mi ha appassionato da subito; un libro che contribuisce alla valorizzazione della nostra isola e che mostra quali specie possono trovare spazio nelle isole del Mediterraneo. L'importanza del sistema ambientale in cui siamo immersi, le sue interconnessioni, i pericoli e le opportunità che si presentano all'orizzonte, l'interagire con le comunità, costruire modelli di economia sostenibile e cercare di trasferire ai cittadini le informazioni sui temi che trattiamo è parte sostanziale delle attività che svolgo. La divulgazione della conoscenza dei valori presenti sul territorio è un passo necessario per avere la consapevolezza di quali siano le strade da prendere. Queste semplici considerazioni rendono l'idea al lettore di quanto sia importante sostenere ogni pubblicazione di valore come questa e come sia necessario fissare e mettere in sicurezza le notizie, i documenti e le nozioni derivanti dai migliori studi e dalle più preziose testimonianze storiche, scientifiche e culturali del nostro territorio. In assenza di ciò non solo avremmo mancato ad un preciso dovere, ma mancheremmo di dare il nostro contributo alla costruzione di quella coscienza e conoscenza collettiva sulla quale potranno poggiare le migliori scelte che saranno chiamati a fare i nostri figli.

Un rito solstiziale nell'Albero della Fecondità di Massa Marittima
0 0
Materiale linguistico moderno

Del_Bene, Sennuccio - Del_Bene, Sennuccio

Un rito solstiziale nell'Albero della Fecondità di Massa Marittima / Sennuccio del Bene ; introduzione di Vittorio Dini

Arcidosso : Effigi, 2021

Abstract: L’indagine, partendo dalle suggestioni dell’enigmatico dipinto di Massa Marittima, oltre a chiarirne il contenuto simbolico e folklorico, rievoca il contesto sociale, politico, religioso e antropologico, integrati in vario modo in quest’opera d’arte. L’analisi travalica il solo dipinto dell’Albero e indaga anche il significato della “Potnia Theron”, la Grande Madre, rappresentata nella loggia centrale della Fonte. Inoltre lo spaccato di vita cittadina duecentesca rievocato presenta aspetti spesso sorprendenti, o quantomeno inediti, come ad esempio la presenza dei Templari (ebbene sì; “I Templari c’entrano sempre”, sottolineava Umberto Eco), e dei Giovanniti, o il rilevante ruolo della superstizione presso tutte le classi sociali. Comprendere il messaggio trasmesso da questo dipinto significa immergersi in una realtà a noi aliena per tradizioni, mentalità e prospettive; un pieno medioevo che, smentendo il luogo comune dei “secoli bui”, ci trasmette invece il profilo di una società in evoluzione dal feudalesimo ed in cerca di una dimensione distinta dai due poteri in lotta, impero e papato. Ma il filo rosso dell’indagine è rappresentato da una obsoleta tradizione solstiziale, presente nel folklore della Maremma sino al secolo scorso, fondata su archetipi di popolazioni agropastorali, senza escludere una citazione colta molto intrigante: “Beati coloro che lavano le loro vesti per avere diritto all’Albero della Vita e, attraverso le porte, entrare nella città.” Apocalisse (22:14,15)

Maremma che ricordi!
0 0
Materiale linguistico moderno

Cecchelli, Raffaella

Maremma che ricordi! : oltre i fornelli / Raffaella Cecchelli

Arcidosso : Effigi, 2021

Abstract: Questo non è, e non vuole essere un ricettario esteso della cucina meremmana, ma in questo libro ho voluto raccogliere solo alcune delle ricette della mia terra di Maremma, che in qualche modo hanno contraddistinto la mia vita fin da bambina, ricette legate alla trattoria di famiglia, quelle dei ricordi, ma che poi sono alla portata di tutti, con la facile reperibilità degli ingredienti. Per la prima volta mi racconto, non solo tra i fornelli, come siete abituati a vedermi sui social, ma anche con aneddoti di vita di oltre quarant’anni nel mondo della ristorazione e non solo