Community » Forum » Recensioni

1: L'amuleto di Samarcanda
1 1
Stroud, Jonathan

1: L'amuleto di Samarcanda

Milano : Salani, c2004

Abstract: Il millenario jinn Bartimaeus, il demone che costruì le mura di Uruk, Karnak e Praga, che parlò con re Salomone, che cavalcò per le praterie con i padri dei bisonti, viene improvvisamente richiamato dal mondo degli spiriti ed evocato a Londra. Una Londra tetra e cupa dove la magia consiste in un'unica capacità: quella di evocare e asservire demoni, i quali, loro malgrado, obbediranno a ogni ordine del mago che li tiene in suo potere. Bartimaeus deve compiere una missione difficilissima: rubare l'Amuleto di Samarcanda al temibile e ambizioso Simon Lovelace...

21 Visite, 1 Messaggi

Fondamentalmente un Harry Potter molto antipatico. Non c'è un solo personaggio minimamemte positivo: il demone é ironico e spiritoso si, ma anche egoista, vanesio, opportunista e ...demone. Il protagonista umano ha ragione di essere arrabbiato con il mondo (anche perchè è stato venduto dai genitori a 5 anni), ma è vendicativo, maligno, ambizioso all'inverosimile, snob e non suscita nessuna empatia(forse un po' di pietá). Avventura si, ma nessun pathos, a tratti anche noioso.

  • «
  • 1
  • »

154 Messaggi in 152 Discussioni di 12 utenti

Attualmente online: Non c'è nessuno online.